Skip to content

LE PREOCCUPAZIONI DEL G7

30 maggio 2014
by

di ABEDI SARAFINAANNA RICCIONI

g7-aja-400x270

Il Gruppo dei Sette (di solito abbreviato in G7) è il vertice dei ministri dell’economia delle sette nazioni sviluppate con la ricchezza netta più grande al mondo. Esso è nato nel 1976, quando il Canada aderì al Gruppo dei Sei (Francia, Germania, Giappone, Italia, Regno Unito e Stati Uniti).
Nelle scorse settimane la Russia non ha fatto altro che continuare a far montare la tensione con le  sue  minacce di manovre militari ai confini dell’Ucraina. I sette grandi hanno ribadito  la loro condanna per il “tentativo illegale” di Mosca. Il  G7 è molto preoccupato per i continui sforzi dei separatisti appoggiati dalla Russia di destabilizzare l’est dell’Ucraina.
Il G7 ha, quindi,  deciso di imporre alla Russia nuove sanzioni, cioè  violazioni di un dovere o di un obbligo posto
da una norma.   Queste sanzioni colpiscono  alcuni «gruppi» di banchieri e leader nel settore dell’energia.  Ben Rhodes, numero due del Consiglio per la Sicurezza Nazionale americana,  ha dichiarato ai giornalisti  di comprendere le preoccupazioni degli ambienti economici europei sull’ipotesi di nuove sanzioni ad una vasta economia come quella russa.
L’ obiettivo del G7 è rafforzare una comune politica energetica su scala mondiale per garantire una disponibilità di risorse energetiche diversificata, affidabile ed economicamente sostenibile.
Le conclusioni del vertice, presieduto dal ministro dello Sviluppo economico, Federica Guidi, verranno portate al prossimo Summit dei Capi di Stato e di Governo, previsto a giugno a Bruxelles.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: