Vai al contenuto

LA CLAMOROSA DONAZIONE DEL PARROCO DI SALO’

15 febbraio 2014

imagesCADMJQK0

Tutto è cominciato il 31 dicembre con un gesto che ha lasciato sorpresi i fedeli salodiani e che è già rimbalzato agli onori della cronaca nazionale.

Di Ivan Bergamini & Enrica Turina

 Il 31dicembre il parroco di Salò Monsignor Andreis ha donato 50 euro ai duecento parrocchiani presenti alla messa.

 «Prendete questi soldi e dateli a chi ne ha davvero bisogno» ha detto il parroco. Lo scopo del monsignore era quello di richiamare i presenti ai loro doveri di buoni cristiani.

I fedeli, incuriositi già all’inizio della messa religiosa all’annuncio«alla fine della messa vi darò un biglietto», di certo non si aspettavano un gesto simile. Un gesto che qualche parrocchiano ha letto non solo come singolare esempio di carità ma anche come una sorta di ringraziamento alla Chiesa, per festeggiare (nel 2014) i suoi 50 anni di sacerdozio e i suoi 20 anni di messe sulle rive del lago di Garda.

Il  papà di un alunno della 2B ha dichiarato:”Ho ricevuto anche io i 50 euro dal monsignore ed io e i miei famigliari e amici siamo rimasti molto colpiti e tutti insieme faremo l’offerta per le famiglie che ne hanno davvero bisogno.”  In tanti avrebbero già fatto la propria opera buona: chi ha dato la busta a una persona in difficoltà, chi a un amico o a un conoscente, magari in forma anonima, o chi ancora ad un’associazione o a volontari che aiutano il prossimo. Alcuni parrocchiani di Salò sono stati contenti e felici di aver potuto fare questo gesto, per loro stessi ma anche per chi hanno aiutato. Qualcuno è ancora indeciso, magari messo «in crisi» dal gesto del proprio parroco, che racconta come molti stiano «cercando di capire cosa devono fare per trovare una persona».

E se ci fosse qualcuno che quei 50 euro li ha tenuti o li terrà per sé? “In tutte le cose ci sono dei pro e dei contro. Più è valida l’iniziativa, maggiore è il rischio che si corre”, ha spiegato il parroco.

Secondo noi il gesto che ha fatto il parroco è stato molto bello e significativo perché in questo periodo di crisi in Italia la gente non dove sprecare i soldi ma donarli alle persone in difficoltà. Sembra proprio che il Monsignore abbia davvero aiutato tutti noi, insegnandoci il valore della carità.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: