Skip to content

AIUTIAMO IL NOSTRO FUTURO: I RAGAZZI

23 gennaio 2013

A migliaia di bambini ogni giorno e’ negata una vita dignitosa

 lavoro_minori_530_400[1]di SARA BOMBOI e ROBERTA LAZZARINI

Circa 120 milioni di bambini fra i 5 e i 14 anni vengono sfruttati per lavorare intensamente non solo nei paesi più poveri, ma anche in quelli già sviluppati come il Giappone e la Cina.

Lavorano nelle fabbriche e nonostante tutti gli sforzi fatti dagli organismi internazionali e dalle onlus, persiste ancora la terrificante abitudine di farli lavorare anche per 12 ore al giorno estraendo dalle cave marmi, ferri ,stagni, smeraldi e carbone, mettendo così a repentaglio la loro salute e sicurezza. I bambini sono anche costretti a tuffarsi nei fiumi sotterranei e nei tunnel allagati trasportando sulle loro spalle cesti pieni di carbone e ferro.

I bambini devono giocare, andare a scuola riposare e tanto altro invece vengono costretti a lavorare in luoghi pericolosi e dannosi per la salute. La causa principale per cui i bambini sono costretti a lavorare anche da piccoli è la povertà.

I bambini essendo molto piccoli non protestano e non si difendono, perché comunque sanno che hanno a che fare con persone che potrebbero danneggiare i loro famigliari.

I bambini sfruttati per andare in guerra sono circa mezzo milione in tutto il mondo. I minori vengono costretti ad andare in guerra con la scusa di vendicare i famigliari, uccisi nei conflitti che insanguinano molti stati dell’Arica e dell’America meridionale..

Le bambine invece sono impiegate come “mogli” temporanee dei soldati e subiscono violenze di ogni genere; le bambine più colpite sono quelle fra gli otto e i sedici anni, ma in alcuni paesi si scende anche ai quattro; oltre alle violenze fisiche e psicologiche inflitte vengono anche costrette a prostituirsi. Alcune famiglie vendono i propri figli con il pensiero di avviarli verso un futuro migliore, queste orribili situazioni vengono consentite anche dalle autorità di alcuni Paesi.

Nel mondo  molti bambini non arrivano a compiere cinque anni per la fame e per la mancanza di medicinali e assistenza medica.

Quanto spreco invece nel mondo occidentale! Con quello che viene regolarmente buttato via nelle mense scolastiche potremmo sfamare migliaia di bambini ogni giorno! I nostri bambini sprecano ed eliminano, senza più godere di quanto ricevuto, giocattoli, vestiti e molte altre cose spesso inutili. Ma anche i figli dei ricchi soffrono per la mancanza di affetto!

Molti organismi internazionali, come l’UNICEF, e numerosissime associazioni onlus cercano di  promuovere azioni e interventi a sostegno dell’infanzia negata, ma il lavoro da fare è ancora molto! E’ necessario cambiare la nostra coscienza e non chiudere gli occhi di fronte ad atrocità che noi stessi accettiamo, ritenendo di non poter fare nulla.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: