Skip to content

Internet: pregi e difetti

15 febbraio 2010

di EMANUEL PAMPAGNIN

Ho 14 anni e quando sono a casa  trascorro  gran parte del mio tempo libero al computer, soprattutto per sfruttare le potenzialità del web. Tra tutte, i social network che ormai stanno diventando come una carta di identità: essi permettono di condividere foto, video, pensieri;  si crea così un mondo  ove sono archiviate tutte le  giornate tutti i propri pensieri. Ad utilizzarli sono soprattutto i giovanissimi e secondo alcune ricerche almeno  il 10% degli utenti di Facebook (noto social network) ne sono dipendenti. Un’altra dipendenza per i giovani è data dal  programma della Microsoft “Windows Live Messenger ”  che  permette ai ragazzi di stare  in contatto tra loro anche quando ci si trova a casa usando la messaggistica istantanea. Queste chat hanno dato vita a un nuovo linguaggio che consente  con abbreviazioni di velocizzare la conversazione e magari renderla anche più simpatica utilizzando delle emociton (immagini che possono esprimere un tuo parere o una tua emozione). Inoltre ci sono i Blog che possono essere , politici, informativi, calcistici insomma un po’ di ogni genere: essi permettono di tenersi costantemente aggiornati sul tema trattato dal blog anche tramite e-mail.
Poi esistono i siti dove si può condividere con tutto il mondo  i propri clip \ video  come You tube .
 Sul web non mancano le truffe. Infatti molti sono i siti che permettono a chiunque di vendere e comprare oggetti  provenienti da tutto il mondo: eBay rinomato sito di compravendita è  primo nella classifica dei siti più attaccati da Hacker nel 2009.

La pirateria informatica è ormai ingestibile,  infatti programmi come eMule o µTorrent permettono con semplicità  di scaricare film, programmi, canzoni, giochi, libri e immagini. Ciò danneggia molto l’economia, soprattutto dei film appena usciti al cinema, i quali vengono ripresi con una telecamera nella sala cinematografica e poi pubblicati su questi programmi di P2p o su siti di streaming (essi permettono di vedere interi film, concerti ecc. su internet senza il bisogno di scaricarli anche dopo pochissimi giorni che sono usciti in sala!). Però non bisogna dimenticarsi che è molto pericoloso aggirarsi su questi siti, potrebbero esserci dei virus nei file scaricati che attaccano il sistema operativo; inoltre se non si è abili si potrebbe scaricare inavvertitamente qualcosa di sgradito.

Social network , siti di condivisione di filmati, siti di compravendita, però possono anche mettere a rischio una persona. Tutti questi siti sono aperti (e sfruttati maggiormente) da minorenni che possono iscriversi liberamente, possedendo semplicemente un e-mail e dichiarando di avere più di 18 anni nella sezione  anno di nascita della registrazione. I ragazzi spesso però desiderando mettersi in mostra e rendere partecipi gli amici e non solo  di un atto compiuto a scuola o fuori, possono mettere  in pericolo se stessi e gli altri fiinendo col diventare vittime inconsapevoli di malintenzionati sempre in agguato nel web. Per non parlare poi dei rischi che si corrono ad esporre compagni o amici che il tribunale dei minori, per i più svariati motivi,  tutela vietando la divulgazione delle loro immagini.

Internet tuttavia  ha molte cose positive:  permette l’accesso alle informazioni  in tempo reale sugli avvenimenti, è una miniera d’informazioni.  Inoltre  può anche essere d’aiuto nello studio: come è noto internet ha sostituito le biblioteche per effettuare ricerche perchè vanta molte  comodità: la facilità per i più di accesso al web, la rapidità nel trovare informazioni, la perfezione ela precisione dei  sistemi di ricerca, la quantità di materiale che è notevole, la presenza di più fonti come foto o video, la velocità e qualità di effettuare il lavoro sul computer piuttosto che a mano, l’interattività : una volta terminato il lavoro si può comodamente allegarlo e spedirlo ,tramite e-mail, in pochi istanti.

A mio parere internet non è  assolutamente un male ma può diventarlo a seconda di come un individuo lo utilizza. Perciò invito tutti voi a non  eccedere e a utilizzarlo per gli studi, il lavoro o anche semplicemente per tenersi in contatto con amici e conoscenti oppure per giocare,  sempre però facendo molta attenzione a dosare i tempi di permanenza al computer  affinché non diventi una dipendenza.

About these ads
21 commenti leave one →
  1. anna permalink
    16 febbraio 2010 13:03

    bravissimo ema… sn daccordo! e penso ke lo siano anche molte altre persone.

  2. Less permalink
    16 febbraio 2010 13:11

    Internet ormai è una porcheria…

  3. ale permalink
    16 febbraio 2010 13:19

    bravo

  4. Oriana permalink
    16 febbraio 2010 13:29

    Mi è piaciuto il commento…Bravo Emanuel…

  5. alessandro permalink
    16 febbraio 2010 13:30

    sono pienamente d’accordo con te

  6. Nicole permalink
    16 febbraio 2010 13:33

    Bravissimo Ema Mi Ha Colpito…Hai pienamente Ragione!!!!!!

  7. mrtina permalink
    16 febbraio 2010 13:37

    bravo!

  8. PINCO permalink
    16 febbraio 2010 14:09

    QUOTO

  9. denise permalink
    16 febbraio 2010 14:38

    devo dire che hai fatto un ottimo lavoro!! hai costruito il testo in magnera dettagliata cn pensieri discorsivi e legati tra loro. ma la cosa ke + mi ha interessato è che un ragazzo di 14 anni cm tt noi che di solito è anch’esso vittima del compiuter arrivi a capire il lato negativo e positivo del computer e di internet. complimenti!!!

  10. Elena permalink
    16 febbraio 2010 14:57

    Si sono d’accordo con te, i social network potranno creare dipendenza in alcuni casi, ma sono anche molto utili e fanno ora mai parte della vita quotidiana delle nuove generazioni u.u bravo ema

  11. Emanuel permalink
    16 febbraio 2010 18:13

    Grazie a tutti!!

  12. Natalie permalink
    16 febbraio 2010 18:22

    Quoto di brutto vecchio. Per una volta hai scritto una cosa giusta. PER UNA VOLTA!

  13. Emanuela permalink
    16 febbraio 2010 21:14

    Bravo ema!!

  14. marta permalink
    16 febbraio 2010 22:02

    complimenti ema !! fantastico soprattutto il commento ihhi !!

  15. luka permalink
    16 febbraio 2010 22:14

    ema è veramente strutturato molto bene…..fluido e scorrevole e credo che i pensieri all’interno ritraggano la realtà come lo è ai nostri giorni….stupendo

  16. giuseppe permalink
    16 febbraio 2010 22:23

    si pampa…sn daccordo..:)

  17. Lauren permalink
    16 febbraio 2010 22:28

    MA che bravo emanuel!, hai proprio ragione,mi è piacuto il tuo ragionamento! =)

  18. meriam permalink
    17 febbraio 2010 15:28

    baravissimooooooooo Ema

  19. Enzo permalink
    17 febbraio 2010 16:06

    Hai evidenziato molte delle possibilità di internet, ma hai anche sottolineato le possibili complicazioni che un uso superficiale di questo strordinario e futuristico strumento, potrebbero verificarsi, perciò penso che sia giusto un approccio attento, inoltre anche il coltivare una educazione per l’uso che porti ad un etica sociale condivisa.

  20. Ambra permalink
    17 febbraio 2010 19:05

    Caro Ema ho letto con piacere il tuo interessante articolo e sono perfettamente d’accordo con te sui vantaggi e i rischi che comporta l’uso di internet. Sai trovo questa piattaforma molto utile per lo sviluppo delle capacità tecnologiche (e-learning), l’aumento del valore della lezione in classe (live) e rende anche possibile l’interazione a distanza fra studenti e docenti. Internet e tutte le tecnologie di video streaming sono di aiuto agli studenti e trovo che sia un positivo sistema di apprendimento integrato fra didattica e tecnologia.
    Grazie, ciao!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: